Tag: Bologna

Taldeg e il coraggio di essere novità nel presente

tal deg

Quattro ragazze alla soglia dei trent’anni, con vite diverse, in una città che amano, dopo anni di studio si ritrovano tutte sotto un’unica solida idea: Taldeg. Un progetto che guarda al futuro ma che si basa su solide tradizioni scoperte nel viaggio della vita, tra i profumi del centro storico e le escursioni fuori porta. Raccontare Bologna non attraverso le parole ma attraverso un sentiero guidato, già esplorato ma ancora ricco del fascino di nuove terre. 

Un viaggio nel viaggio che coinvolge turisti inconsapevoli di essere viaggiatori. Una riscoperta di luoghi e persone possibile grazie a Bologna e alla bolognesità, quella vera. 
TALDEG (in bolognese “te lo dico”) è un nuovo modo di approcciarsi al concetto di viaggio e affittare un appartamento per un breve periodo, ma con un metodo del tutto innovativo: non ti offre semplicemente un luogo in cui passare le notti di soggiorno, ti da la possibilità di venire a contatto con tutto quello che la realtà di Bologna, quella autentica, è in grado di offrire. 

Il viaggio è un percorso che ci aiuta a conoscere meglio noi stessi, non c è modo migliore di conoscere una città se non viverla nei panni di coloro che quel luogo lo abitano tutto l’anno e che hanno avuto modo di sentire la mancanze e rivederlo con nuovi occhi. 

Una scommessa da vincere, che sappia di etica, bellezza e passione. Un’opportunità per giovani e professionisti emergenti che condividano le idee e i progetti di un viaggio da fare insieme, consapevoli che le occasioni del futuro esistono mentre noi non vogliamo restare a guardare. 


Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi
M. Proust

FILI 2016 – Festival dell’Informazione Libera e dell’Impegno

fili-libera

Qui l’evento su Facebook

FILI – Festival dell’Informazione Libera e dell’Impegno, è un Festival organizzato da Libera Bologna e LIBERA INFORMAZIONE, con il Patrocinio del Comune di Bologna e della Città Metropolitana di Bologna, che si svolgerà dall’1 al 3 dicembre 2016 in diversi luoghi del centro.
I temi toccati saranno tanti, tra cui l’informazione, i beni confiscati, i protocolli sulla legalità, la corruzione, i testimoni e i collaboratori di giustizia, cercando di coinvolgere tutta la cittadinanza, dagli studenti agli amministratori ai semplici cittadini. 
Scopo del Festival è di promuovere la legalità democratica e l’antimafia sociale, tramite incontri nelle scuole, conferenze, tavole rotonde, spettacoli, presentazioni di libri, che si svolgeranno nelle tre giornate dalla mattina alla sera.
Questa edizione sarà anche l’occasione per festeggiare i dieci anni di Libera Bologna, con chi ci ha accompagnato finora e vuole continuare a farlo.

—————
PROGRAMMA COMPLETO:
*GIOVEDI’ 1 DICEMBRE*
Ore 10 Schermi in Classe. Il coraggio delle donne.
Proiezione del film “Lea” e incontro con:
Enza Rando – Ufficio di Presidenza Nazionale di Libera
Marilena Pillati – Vicesindaco del Comune di Bologna
Vanessa Scalera – Attrice protagonista del film “Lea”
Elisabetta Antognoni – Regista
Enzo Bevar – Cinemovel Foundation
Iniziativa riservata alle scuole.
Luogo: Cinema Odeon, Sala B – Via Mascarella 3
Iniziativa in collaborazione con Cinemovel Foundation e Circuito Cinema

Ore 18.30 I collaboratori di giustizia e il mondo mafioso visto dall’interno. Presentazione del libro “Ho incontrato Caino”
Intervengono:
Marcello Cozzi – Autore del libro, Presidente Fondazione Antiusura Interesse Uomo Onlus
Ignazio De Francisci – Procuratore Generale della Repubblica presso Cd’A di Bologna
Padre Fabrizio Valletti – Gesuita, Collaboratore del “Progetto Scampia” e del “Centro Hurtado” di Napoli.
Daniele Borghi – Referente Libera Emilia Romagna
Luogo: Sala Kelsen, Cirsfid – Via Galliera, 3

Ore 21 Un’Italia Libera dalle mafie. Il contrasto alla criminalità organizzata tra storia e attualità.
Intervengono:
Gian Carlo Caselli – Magistrato
Giuseppe Amato – Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Bologna
Lorenzo Frigerio – Direttore Fondazione Libera Informazione
Prof.ssa Stefania Pellegrini – Docente del corso di “Mafie e antimafia” dell’Università di Bologna
Luogo: Sala Tassinari, Palazzo d’Accursio – Piazza Maggiore, 6

*VENERDI’ 2 DICEMBRE*
Ore 10 Dal cor-rompere al cor-riparare. Prevenire e contrastare la corruzione.
“E’ normale lo fanno tutti. Storie dal vivo di affaristi, corrotti e corruttori”
Intervengono:
Michele Corradino – Autore del libro
Leonardo Ferrante – Responsabile Corruzione Libera Nazionale
Martina Storari – Libera Bologna
Iniziativa riservata alle scuole.
Luogo: Istituto Tecnico Crescenzi Pacinotti, Via Saragozza 9

Ore 15 e 30 Focus Group sui beni sequestrati e confiscati: dall’apprensione al rapido riutilizzo. Quali strumenti?
Durante l’incontro verrà presentata la ricerca nazionale di Libera “BeneItalia”.
Iniziativa promossa in collaborazione con Cgil Emilia Romagna, Cisl Emilia Romagna, Uil Emilia Romagna, Avviso Pubblico, Agenzia Cooperare con Libera Terra e Master in gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie.
Coordina i lavori: Antonio Monachetti – Referente Libera Bologna e Responsabile regionale Beni confiscati e sequestrati Emilia Romagna.
Luogo: Sala dello Zodiaco, Palazzo Malvezzi – Via Zamboni, 13

Ore 18 e 30 Presentazione del libro “E’ normale lo fanno tutti. Storie dal vivo di affaristi, corrotti e corruttori”.
Intervengono:
Michele Corradino – Autore del libro, Commissario dell’Autorità Nazionale Anticorruzione
Morena Plazzi – Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bologna
Leonardo Ferrante – Responsabile Corruzione Libera Nazionale
Antonella Micele – Referente provinciale Avviso Pubblico
Luogo: Libreria Coop Ambasciatori, Via degli Orefici 19
Iniziativa in collaborazione con Librerie Coop

Ore 20 Cena di autofinanziamento a favore del progetto “La rinascita ha il cuore giovane” per le popolazioni colpite dal sisma del Centro Italia.
Con la presenza di una rappresentanza dei coordinamenti di Libera delle zone colpite dal sisma.
Costo: 20 euro
Info e prenotazioni obbligatorie: 3483926685
Luogo: Circolo Arci La Fattoria, Via Pirandello 6

*SABATO 3 DICEMBRE*
Ore 10 e 30 Collaboratori o Testimoni di giustizia? Tuteliamo la differenza.
Discussione sul progetto di legge 3500 sui testimoni di giustizia.
Incontro con i parlamentari dell’Emilia Romagna.
Faciliteranno i lavori gli interventi di:
Davide Mattiello – Membro della Commissione Parlamentare Antimafia e promotore del progetto di legge
Enza Rando – Ufficio di Presidenza Nazionale di Libera
Luogo: Altro Spazio, Via Nazario Sauro 24

Ore 15 Economia e mafie: tra il Processo Aemilia e la risposta delle Istituzioni.
Presentazione del IV volume de l’ “Atlante delle mafie”
Intervengono:
Enzo Ciconte – Curatore dell’Atlante delle mafie
Pierluigi Stefanini –Presidente Gruppo Unipol e Fondazione Unipolis
Marco Mescolini – Pubblico Ministero del Processo Aemilia
Massimo Mezzetti – Assessore alle Politiche per la Legalità Regione Emilia Romagna
Matteo Lepore – Assessore all’Economia del Comune di Bologna
Giuseppe Baldessarro – Giornalista de La Repubblica
Luogo: Libreria Coop Ambasciatori, Via degli Orefici 19
Iniziativa in collaborazione con Fondazione Unipolis e Librerie Coop

Ore 18.00 Presentazione del libro “Suicidate Attilio Manca”
Intervengono:
Lorenzo Baldo – Autore del libro, Giornalista
Gianluca Manca – Figlio di Attilio Manca
Alessandro Antiochia – Libera Memoria Nazionale
Luogo: RitmoLento – Via San Carlo 12/A
Iniziativa in collaborazione con l’Associazione Prendiparte

Ore 20.30 2006 – 2016. Dieci anni di Libera Bologna!
Spegniamo le candeline per il nostro compleanno.
Torte, musica e narrazioni insieme a chi ci ha accompagnato fino ad ora e vuole continuare a farlo.
Sarà con noi Nando Dalla Chiesa, Presidente Onorario di Libera.
Sul palco: Il Parto delle Nuvole Pesanti, Il generatore di tensione, Foschia
A seguire: Dj Set
Luogo: Tensostruttura – Parco della Montagnola, Via Irnerio 2
Iniziativa in collaborazione con Arci Bologna e Circolo Arci RitmoLento

Numero 32 – Novembre 2016 – Guida alla riforma

guida-alla-riforma

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»

 

Il nostro mensile sul Referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre lo trovate qui (leggetelo!)

Dibattito pubblico per approfondire le motivazioni del SÌ e quelle del NO in vista del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre

Confronto Morrone – Valbruzzi (Sì – No), 16 novembre 2016 Bologna

Quale riforma? Dibattito sulla riforma costituzionale

quale-riforma_16-11-2016

Qui l’evento su Facebook

Dibattito pubblico per approfondire le motivazioni del SÌ e quelle del NO in vista del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre

Bologna, 16 Novembre ore 20:30

Via S. Stefano, 119 – Sala prof. Marco Biagi

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»

Interveranno:
- ANDREA MORRONE per il SÌ 
Professore ordinario di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna dal 2008.Componente della Direzione (dal 2008) e Coordinatore delle attività editoriali della Rivista “Quaderni costituzionali” edita da “il Mulino” di Bologna (dal 2003); Cofondatore e componente del Comitato scientifico-direttivo della Rivista semestrale “Federalismo fiscale” edita da “Jovene” di Napoli (dal 2007). Già componente della
Redazione della Rivista “il Mulino” (dal 2004-al 2008). Ha collaborato con l’Enciclopedia del diritto e con il Dizionario di Diritto pubblico editi da “A. Giuffré Editore” di Milano.

- MARCO VALBRUZZI per il NO 
politologo, è ricercatore presso l’Istituto Universitario Europeo (Firenze) e collabora con l’Università di Bologna e l’Istituto Cattaneo. Si occupa di partiti e sistemi partitici, di partecipazione e competizione politica. È autore di Primarie. Partecipazione e leadership (2005, BUP) e, nel 2011, ha curato Il potere dell’alternanza (BUP). Per l’Istituto Cattaneo, nel 2014 ha curato, assieme a R. Vignati L’Italia e l’Europa al bivio delle riforme. Nel 2015 ha scritto, con G. Pasquino, è A Changing Republic. Politics and Democracy in Italy (Epokè, 2015). Nel 2016, ha curato Cambiamento o assestamento? Le elezioni amministrative del 2016. I suoi interventi pubblici si trovano su L’Unità, Il Fatto Quotidiano e il Manifesto. Assieme a Carlo Galli, Gianfranco Pasquino e Maurizio Viroli ha promosso un appello per il No nel referendum costituzionale del 2016